lunedì , 25 settembre 2017
Breaking News
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Digital Marketing / Come fare business su Instagram in 5 mosse
Come fare business su Instagram

Come fare business su Instagram in 5 mosse

In questo articolo scoprirai come ideare e sfruttare una strategia di business efficace con Instagram.

Fino a qualche tempo fa, se pensavi a come promuovere la tua azienda on line, la tua mente puntava immediatamente a Facebook.
Nel campo del Social Marketing prendiamo in esame sicuramente anche Twitter e Linkedin, ma negli ultimi mesi il panorama della comunicazione ha preso una piega piuttosto netta.
Se prendiamo in considerazione i trend per questo 2016, la prima cosa che dobbiamo tenere in considerazione è l’aspetto visual.
Te ne ho già parlato diverse volte nelle ultime settimane, e non è un caso.

Non possiamo infatti trascurare questo aspetto fondamentale: i contenuti che posti on line, hanno un tempo di visibilità molto breve.
La quantità di contenuti che il web offre aumenta di giorno in giorno, il tempo che abbiamo a disposizione, al contrario, diminuisce.
Il risultato è che siamo sommersi da informazioni più o meno interessanti/utili, e abbiamo pochissimo tempo per assorbirle.
Se analizziamo i dati relativi alla soglia di attenzione media di un individuo, vediamo che la capacità di concentrarsi su una singola cosa è estremamente bassa.
Non voglio addentrarmi sul fatto che sia giusto o sbagliato: è un dato di fatto.

La tua strategia su Instagram

In questo contesto, devi lottare con questi meccanismi di cui ti ho parlato.
Per far ottenere visibilità al tuo brand in modo efficace devi utilizzare gli strumenti giusti nel modo corretto.
Ecco che i social a forte impatto visual sono la soluzione ideale: Instagram è il re della categoria, e in questo post ti spiego perchè.

Instagram in Italia è sottovalutato, troppo. Fondato nel 2010, è diventato subito molto popolare e conta più di 420 milioni di iscritti attivi nel mondo.
L’engagement di Instagram è di 58 volte (per ogni follower) più alto di Facebook: non sottovalutare il suo potenziale di marketing. Attirerai più follower e farai guadagnare un’esposizione migliore al tuo business.
Instagram è cresciuto di 4 volte negli ultimi 2 anni, e le statistiche dicono che nei prossimi è destinato ad incrementare maggiormente la sua popolarità.
Per quanto riguarda l’advertising, nell’ultimo anno sono stati spesi oltre 600 milioni di dollari in pubblicità.
Se non hai ancora creato un account Instagram, è il momento di agire. Qui trovi una guida che ti aiuterò nello scopo.

HNCK8384

1.Gli obiettivi

Il primo passo in ogni strategia consiste nel determinare gli obiettivi che vuoi raggiungere. Non puoi assolutamente tralasciare questo aspetto, nè considerarlo di poca importanza.

Ti voglio dare qualche idea interessante da cui puoi prendere spunto:

  • Cosa rappresenterà lo spazio che utilizzerai su Instagram? Dovrà valorizzare il tuo brand, l’immagine della tua azienda?
  • Vuoi usare Instagram per aumentare la Lead Generation, e consentirti quindi di incrementare la lista di possibili clienti interessati ai prodotti o servizi offerti dal tuo brand?
  • Instragram sarà lo strumento per mostrare al tuo pubblico i prodotti della tua azienda? Puoi mostrare le tue migliori Case Study, o rappresentare al meglio i tuoi prodotti attraverso foto accattivanti e video esplicativi.
  • Vuoi solo aumentare il numero dei tuoi follower?

2.L’analisi dei dati

Per prendere le decisioni corrette e più adatte alla tua strategia è molto importante analizzare alcuni dati:
Fortunatamente, come nel caso degli altri social network, ci sono diversi strumenti che possono aiutarti:

  • Instafollow: si tratta di un’app disponibile sia per Android che per iOS, che ti permette di tenere traccia dei nuovi follower, di chi invece lascia il tuo canale, e di chi ti segue senza che tu faccia altrettanto.
  • UnionMetrics: una vera manna per il tuo account Instagram! Statistiche, audience, consigli per monitorare l’orario migliore in cui postare, gli hashtag migliori e i follower più affezionati.
  • Iconosquare: probabilemte il più conosciuto, ti fornisce il numero di like ricevuti, lo storico dei post migliori in termini di engagement e like, i dati sul numero di commenti medi ricevuti, e molto altro.

3.I riferimenti

Il tipo di comunicazione che utilizzi per il tuo brand si lega ad una serie di aspetti che servono a renderti riconoscibile in modo univoco agli occhi del tuo pubblico.
Parlo di linee guida di riferimenti: il logo, i colori che ti rappresentano, i font predominanti, ecc.
La stessa cosa vale per il tuo profilo Instagram; poche e semplici regole da tenere in considerazione:

  • Utilizza sempre immagini di ottima qualità: una foto sgranata o un video incomprensibile ottengono l’effetto opposto di quello che vuoi ottenere.
  • Sii sempre coerente con i contenuti che posti sul tuo profilo: mantieni dei punti di riferimenti in ogni contenuto, in modo da renderli associabili al tuo brand.
  • Mantieni una certa coerenza nei testi delle didascalie, nei colori e la grandezza dei caratteri nelle foto e nei video.

4.Verifica e migliora

Siamo arrivati al momento della pianificazione: ebbene si, anche su Instagram è importante avere un calendario editoriale efficace.
E’ molto importante delineare alcuni aspetti: quali sono le reazioni dei miei follower ai contenuti che pubblico?
Quali contenuti hanno creato maggiore engagement? Quali hanno generato maggiore interazione?
Per attuare delle eventuali modifiche alla tua strategia, ti consiglio di attendere almeno un mese, in modo da avere un numero sufficiente di dati da analizzare.

Instagram business

5.Il profilo

Affinché la tua strategia sia efficace, un passo fondamentale da eseguire è la creazione/modifica del profilo legato al tuo brand.

Ti faccio un elenco dettagliato per aiutarti nella creazione, o nella verifica ed eventuale modifica di alcuni aspetti:

  • il nome del profilo: rappresenta la tua query di ricerca; quello che utilizzeranno gli utenti per trovarti su Instagram.
    Deve essere riconoscibile e trasmettere il più possibile quello che saranno i contenuti della pagina.
  • imposta il profilo come pubblico: a meno che ci siano particolari situazioni che non lo permettano, avere un profilo pubblico ti permette di collegarti ad una platea molto più ampia.
  • compila tutti i campi disponibili: nome, immagine (logo del brand), descrizione. Nella descrizione inserisci il link al tuo sito web; aiuterà gli utenti a identificarti e aumentare traffico.
  • Posta contenuti in grado di coinvolgere il tuo pubblico e segui il calendario editoriale prefissato.
  • Utilizza i filtri giusti, gli hashtag più adatti, i link che rimandano al sito web o a landing page create ad hoc.

5.Gli hashtag

Sul corretto utilizzo degli hashtag si potrebbe aprire un capitolo a parte: puoi approfondire qui.
Nello specifico, su Instagram, l’utilizzo degli hashtag è parecchio controverso. Come hai sicuramente notato, viene fatto un utilizzo smisurato degli stessi, spesso senza un criterio specifico.

Identificato lo scopo degli hashtag, utilizzarli nel modo corretto ti permetterà di ottenere grossi risultati, sia in termini di visibilità, sia di engagement e ineterazioni.
Una manna dal cielo per il tuo brand!

Ti sconsiglio di utilizzare hashtag troppo generici, in quanto i tuoi contenuti risulterebbero difficilmente rintracciabili tra i milioni di post presenti su Instagram.
Quello che è assolutamente importante è che il tuo sia il più specifico possibile, che non si confonda con quello di altri competitors, e che quindi identifichi al meglio il tuo brand.
Puoi fare delle prove, utilizzando hashtag diversi nei tuoi post. Analizza attraverso gli strumenti che ti ho citato, i risultati ottenuti.
Se un contenuto con un determinato hashtag otterrà più interazioni o visualizzazioni, potrai preferirlo ad un altro. Valuta con attenzione, in quanto sussistono diversi aspetti che influenzano i risultati. Il tipo di contenuto, la coerenza dello stesso all’interno del profilo, il giorno in cui viene postato, ecc..

L’obiettivo è di lavorare sugli hashtag che stanno portando dei benefici nell’ottenimento degli obiettivi che ti sei posto nella fase di analisi.

Conclusioni

Instagram, nonostante i cambiamenti recenti, è in crescita. Ti permette di rapportarti in modo più diretto e coinvolgente con il tuo pubblico, e se lo utilizzerai nel modo corretto ti porterà grossi risultati.
E’ pertanto fondamentale utilizzarlo all’interno della tua strategia di social marketing, perchè sarà in grado di farti ottenere maggiore visibilità, ampliare la tua platea di potenziali clienti e di aumentare di conseguenza i tuoi profitti.

Ti ho convinto? Hai dei suggerimenti ulteriori da fornire? Lasciami un commento!

 

2 comments

  1. Ottimi consigli grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *