domenica , 28 maggio 2017
Breaking News
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Digital Marketing / Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus
Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus

Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus

Ogni volta che ci imbattiamo nel profilo social di qualcuno, sia esso su Google+, su Facebook o su Twitter, decidiamo in pochissimo tempo se quello che abbiamo appena visto ci ha colpito o non ci è piaciuto per niente.
Ecco perchè una buona ottimizzazione, sia a livello di immagini che di parole utilizzate, può dimostrarsi una perfetta combinazione.

Google plus è una piattaforma attiva da molto tempo, ma la maggior parte di noi è ancora molto incerta sul suo funzionamento, ma soprattutto sul come utilizzarla in modo efficace.
Prima di approfondire tutto quello che puoi fare per diffondere e far crescere il tuo business su Google Plus, è importante creare un profilo efficace.
Un profilo accurato, può mettere in evidenza i tuoi lavori migliori, fare in modo che gli altri ti possano conoscere, guadagnare nuovi followers, e incrementare traffico verso il tuo sito.
Sai perfettamente quanto sia importante un profilo Google Plus in ambito di ottimizzazione, rilevamento e posizionamento sul motore di ricerca Google, vero?

A differenza di altri social network, creare e personalizzare il profilo di Google Plus ti potrà sembrare più ostico e tortuoso.
Sono presenti, infatti, parecchie opzioni da selezione e box da compilare.
Ti sarà risultato più facile configurare il tuo profilo Facebook rispetto a qualsiasi altro social network, per promuovere la tua presenza o lanciare il tuo brand.
Invece di condividere le foto del tuo gatto, o della tua colazione, potrai condividere efficacemente gli articoli del tuo blog, dei tuoi prodotti e contenuti migliori!
Quando crei il tuo profilo, lo rendi molto personale, molto simile a quello di Facebook. Ma poi, se cominci a guardarti attorno per vedere quello che fanno gli altri, ti renderai conto che l’essere personale, cordiale e disponibile va benissimo, ma avrai anche bisogno di evidenziare e promuovere al meglio quello che è il tuo business, i tuoi contenuti.

D’altronde, in qualunque posto decidiamo di essere social, vorremmo portare nuovo traffico al nostro sito o blog. O sbaglio?

Le sezioni principali

Il Nome

Google impone che venga utilizzato un nome  proprio per il profilo Google Plus personale. Diversamente, potresti avere delle difficoltà.
Se, invece, vuoi utilizzare il nome del tuo brand, valuta l’apertura di una Pagina Google+ per il tuo business.

Un URL Personalizzato

Sfrutta la possibilità di creare un URL personalizzato del tuo profilo. Anche in questo caso, utilizzando il tuo nome e cognome all’interno dell’URL che porta al tuo profilo, ti garantirai maggiore visibilità e indicizzazione sui motori di ricerca.
Ecco come potrebbe apparire il tuo URL personalizzato: https://plus.google.com/+TuoNomeCognome
E’ molto meglio impostare il tuo collegamento al profilo con il tuo nome e cognome, rispetto a un confuso insieme di lettere e numeri, che non danno chiarezza e visibilità, ma soprattutto indicizzazione.

Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus

La Foto Di Copertina

Alcune fonti raccomandano di utilizzare una foto di copertina molto simile a quella del blog o sito, e di inserire il proprio marchio ovunque.
L’utilizzo del medesimo logo e della medesima cover del sito in ogni social e pagina che descrive il tuo business, può risultare efficace per i siti con minor visibilità o che hanno iniziato la propria attività da poco tempo.
Tuttavia, potresti valutare una strategia differente. Fai percepire il tuo marchio, quello che proponi o vendi, come peculiare e immediatamente associabile al tuo potenziale pubblico.
Spesso si ottengono maggiori e migliori risultati impostando una strategia legata alla propria personalità e creatività, rispetto all’utilizzo esclusivo di un marchio.
Il formato per la copertura dovrebbe avere queste dimensioni:
Consigliata: 1080 x 608 pixel. Minima: 480 x 270 pixel. Massima: 2120 x 1192 pixel.
Canva ti permette di creare in pochi click una cover per Google plus che potrai utilizzare per il tuo profilo.

Messaggio personale: Motto

In linea di massima, questo dovrebbe essere breve e mirato.
Lo puoi immaginare come il tuo manifesto o una dichiarazione di come potresti aiutare i tuoi potenziali clienti o lettori.
Tuttavia, può anche essere molto utile per includere alcune parole chiave destinate al tuo target! Puoi utilizzare slogan che richiamano i tuoi contenuti, o citazioni che mettano il risalto il tuo brand o il prodotto che vuoi promuovere: a te la scelta!

Introduzione: Mi Presento

Il modo migliore per pensare alla tua introduzione è vederlo come la tua pagina “Chi sono”.
Condividi un po ‘di te stesso, ma soprattutto, di come potresti essere utile a chi ti sta leggendo. Puoi ad esempio utilizzare delle liste per rendere questa sezione più chiara e di facile lettura.
Dissemina parole chiave pertinenti, ma senza esagerare, altrimenti l’elenco risulterà fuori contesto e senza significato.
Utilizza un linguaggio naturale. Non dimenticarti di evidenziare i temi che ami maggiormente e che rivestono maggior rilievo sul tuo sito, magari impostando dei collegamenti esterni.

Cosa includere nell’introduzione: alcuni consigli

1. Il tuo sito: che cos’è e come può essere d’aiuto al tuo potenziale pubblico
2. Argomenti principali trattati sul tuo sito, con relativi link.
3. NewsLetter: includi un invito alla sottoscrizione, rendila interessante e accattivante. Ancora in questo caso, offrono un grosso vantaggio per il lettore.
4. I post e articoli del blog che preferisci.
5. Le Cerchie: includi dei suggerimenti sulla base delle persone e aziende che ti hanno aggiunto alle proprie cerchie.
6. I prodotti che vendi: mettili in evidenza e crea un collegamento diretto alla pagina di acquisto. Fallo in modo naturale, che non appaia come una costrizione, ma come un valore aggiunto che possa aiutare il lettore.

Imprese memorabili

Ho notato che molte persone saltano del tutto questa sezione. Questo può avere un senso: magari non vuoi risultare arrogante e autoincensante circa i titoli, i premi, e riconoscimenti che hai avuto. Puoi, invece, utilizzare questa sezione come modo per vantarti di cose di cui in realtà non sarebbe necessario, proprio perché non necessario, o alla portata di tutti.
Un modo, insomma, per  evidenziare in modo divertente, i fatti personali che ti riguardano. Risulterai più accessibile e spontaneo, una persona reale e disponibile, e soprattutto facile da conoscere. Che ne pensi?

Come ottimizzare il tuo profilo Google Plus

Collega gli altri profili social

Dal momento che attualmente sono davvero intrigato da Pinterest, sono sempre entusiasta di seguire altri profili e bacheche su Pinterest.
Faccio la stessa cosa con Twitter e Instagram. Lo stesso potrebbe essere per te.
Aggiungi i tuoi profili social e potrai guadagnare qualche nuovo follower sulle altre piattaforme.

Istruzione, carriera lavorativa e altri dati personali

Molte persone di spicco presenti su Google Plus, lasciano queste sezioni completamente vuote.
Puoi, invece, decidere di includerle per diversi motivi: ad esempio, sei una persona reale con esperienze passate simili a quelle di chi sta leggendo il tuo profilo. Inoltre, è un altro modo in cui le persone ti possono trovare e connettersi con te.
Col tempo, quando il tuo sito e il tuo brand crescono, puoi anche decidere di eliminare queste sezioni.
Che dici? Vuoi inserire la tua formazione e la tua carriera lavorativa nel tuo profilo?

 

Non aspettare oltre: vai su Google Plus, perfeziona tutti gli elementi del tuo profilo o della tua pagina.
E inizia a postare, condividere e commentare!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *