lunedì , 25 settembre 2017
Breaking News
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Digital Marketing / Il galateo sui social network: valuta la tua presenza on line
Il galateo sui social network: valuta la tua presenza on line

Il galateo sui social network: valuta la tua presenza on line

Quali sono i comportamenti più corretti ed efficaci per un ottimo galateo sui social network.
Sfaccettature, vanità, ma soprattutto insidie che minano la tua presenza sui social.

Esiste un galateo per tutto: a tavola, al telefono, nel business, e… anche sui social media!
Il mondo dei social network, come sai, è in continua evoluzione: tuttavia, i confini tra pubblico e privato non sono mai stati molto marcati.
Se hai un’azienda, ci sono sicuramente delle linee guida che non devono essere attraversate per mantenere una presenza professionale all’interno dei social.

C’era una volta il social network: once upon a time, in a time far away…

In quale contesto sei il più divertente, il più intelligente, la versione più “FaceTuned” di te stesso?
I social media esistono e imperano da meno di un decennio. Facebook, ad esempio, è fruibile soltanto dal 2006.
Da quel periodo, le norme che regolano un comportamento più o meno adeguato sono cambiate radicalmente. Ora che il mondo ha, più o meno, accettato che termini come “social-media” siano ormai radicati, l’etichetta comportamentale è cambiata.
Come i nomi improbabili dei bambini che prendono spunto dalle pellicole americane più famose, molte cose che una volta sembravano assurde e improponibili, ora appaiono perfettamente ragionevoli, anzi necessarie.

galateo

Dal momento che la vera gioia del galateo è la sua sottile possibilità di sovvertirlo, ti voglio offrire alcuni suggerimenti per evitare la rottura involontaria di questi schemi.
I metodi per non insidiare le “regole non scritte” che i social media hanno reso inevitabili.

Una premessa doverosa: non c’è motivo per lasciare che i social media diventino la tua prigione, e ti leghino a una condizione in cui non ti senti libero e rappresentato per come sei realmente.

Alcuni punti salienti che ti aiuteranno ad avere un galateo davvero efficace sui social network.

Facebook

Puoi concederti più aggiornamenti e condivisioni al giorno, ma cerca di frazionarli nell’arco della giornata.
Troppi post raccolti in un breve lasso di tempo possono apparire inopportuni e fastidiosi!
Rispondi sempre a tutti i commenti: a quelli buoni, a quelli brutti e anche a quelli chiaramente e volutamente inappropriati o lesivi.
Impara a fondo l’uso degli hashtag: 1 hashtag va bene, 10 hashtag probabilmente non lo sono.
Un’indicazione orientata principalmente al mondo del business: considera sempre la percentuale 80/20! La grossa fetta dei contenuti dedicala all’intrattenimento e all’informazione, la rimanenza alla promozione.

 

galateo

Twitter

Twitter è il primo social che ha introdotto l’uso degli hashtags, usali bene!
Se vuoi approfondire l’argomento, puoi farlo con questo articolo.
Attento alla condivisione di troppe informazioni personali inerenti altre persone con cui lavori: difficilmente i dettagli sulla prima colazione dell’amministratore delegato potranno giovare alla tua vita lavorativa.
Valuta bene il cosa, il come, e il chi riguarda quello che stai condividendo.

Se hai un’azienda usa il tuo logo come avatar. La gente vuole essere in grado di identificare rapidamente il tuo marchio.
Non utilizzare tutti i 140 caratteri che hai a disposizione! In questo modo darai spazio alle persone per un successivo retweet.

Google+

Cita gli utenti quando commenti i loro post.
Utilizza gli “Hat Tips”, o le “Collections” quando condividi il lavoro di altri utenti. Tutti amano e vogliono essere ringraziati per il loro lavoro.
Quando ricondividi un post, aggiungi sempre prima un tuo commento.
Google Plus ti permette di formattare lo stile dei messaggi. Personalizzali, rendendoli più facili da leggere, utilizzando il grassetto, il corsivo e lo strikethroughs.

 

galateo

 

Instagram

E’ preferibile non chiedere direttamente alle persone di seguirti, o utilizzare hashtags come #TagsforLikes per accaparrarti nuovi seguaci.
E’ poco professionale e poco opportuno.
Non esagerare! A nessuno piace la sensazione di essere letteralmente invasi dalle foto/video di un singolo utente.
Mantieni i tuoi messaggi puliti e chiari. Un testo incomprensibile o poco chiaro al di sotto di una foto/video, vanificherebbe tutto lo sforzo fatto!
Anche se trendy, evita troppi selfies, foto di famiglia, o di gattini & co.
Non sono totalmente da evitare, ma andrebbero attentamente dosati nella quantità.
Se vuoi approfondire l’argomento, qui un articolo dedicato.

LinkedIn

Per LinkedIn servirebbe un post a parte.
Meglio presentarsi con un aspetto attento e curato, magari con un tocco di originalità.
Senza eccessi, che possono compromettere seriamente l’impressione percepita.
Presentati come un professionista nel tuo settore, e mantieni gli aggiornamenti e le condivisioni relative alla tua vita quotidiana per altri social, come Facebook e Twitter.

Pinterest

Pinterest è soprattutto cura dei contenuti. Punto.
La prima regola della “Pintiquette”, quindi, è quella di assicurarti che i link siano in ordine, sia che si tratti dei tuoi contenuti o di quelli di qualcun altro.
Cura le bacheche, rendendole coerenti con i contenuti che vi sono all’interno, organizzandole in modo da essere immediatamente identificabili da un altro utente.

 

Questi sono i principali consigli che mi sento di offrirti!
Ne hai qualcun altro da suggerire?
Lasciami un commento!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *