mercoledì , 29 marzo 2017
Breaking News
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / App & Tool / Periscope: istruzioni per l’uso – Prima parte
Periscope: guida dettagliata

Periscope: istruzioni per l’uso – Prima parte

Periscope è un’applicazione di live streaming che ti permette di condividere e guardare le trasmissioni video in diretta dal tuo smartphone.

Periscope è entrato a far parte del mondo dei social soltanto qualche mese fa e in questo “breve” periodo ha raccolto parecchia attenzione.
Qualcuno l’ha accolto da subito con entusiasmo, qualcuno non ne ha ancora capito il potenziale, altri semplicemente lo ignorano.

Periscope, se mi concedi l’espressione, ti consente di scoprire il mondo attraverso gli occhi di qualcun altro.

L’applicazione ti permette di trasmettere quello che desideri, in assoluta libertà, utilizzando il tuo iPhone o un qualsiasi smartphone Android.

Gli utenti di Periscope creano contenuti pubblici o privati e ricevono messaggi e like di apprezzamento sotto forma di cuoricini.

periscope

 

In questo guida/tutorial scoprirai tutto quello che c’è da sapere per usare Periscope, per il tuo business o a livello personale.

1. Trasmettere o guardare?

Ci sono fondamentalmente due modi per utilizzare Periscope:

  • trasmettere un video in diretta
  • guardare un video in diretta trasmesso da un altro utente

Si tratta, in sostanza, di decidere se vuoi essere un utente passivo, e quindi usare l’app per fruire dei contenuti che offre.
Oppure di prendervi parte attivamente, trasmettendo in diretta un contenuto che reputi interessante.

Se decidi di trasmettere, sarà una grandissima opportunità per condividere le le tue esperienze e le tue emozioni con gli altri.
E’ molto semplice: premi un pulsante e sei in diretta!
Non solo: i tuoi follower saranno immediatamente informati che stai trasmettendo, così sarai direttamente in contatto con il tuo pubblico!

Se decidi di guardare: Periscope ti da l’opportunità di guardare il mondo in un modo in cui non avresti mai potuto fare da solo.
E tu non sei solo uno spettatore passivo.
Puoi interagire con chi trasmette, fargli delle domande, e incoraggiarlo inviandogli like di apprezzamento.

Periscope: istruzioni per l'uso - Prima parte

2. Per Android e iOS

Per cominciare dovrai ovviamente scaricare l’app ufficiale dallo store del tuo smatphone:

3. Effettuare l’accesso a Periscope

Quando aprirai l’app di Periscope avrai due possibilità di accesso:

  • attraverso il tuo account Twitter (se ne hai uno, ovviamente!)
  • attraverso il tuo numero di telefono

Il mio consiglio è quello di utilizzare l’account Twitter: a meno che tu abbia qualche particolare motivazione in tal senso, perchè dovresti rinunciare alla sua integrazione?

Esattamente come accade in Twitter, puoi decidere di accedere e switchare con l’account che preferisci anche su Periscope!

Se proprio sei contrario, o semplicemente vuoi accedere con il tuo numero di telefono, ecco cosa devi fare:

  • alla schermata di login, scegli “registrati con numero di telefono”
  • inserisci le informazioni richieste e premi su “invia codice di conferma”
  • riceverai il codice tramite sms: inseriscilo quando richiesto
  • in caso di problemi nel ricevimento dello stesso, premi “rinvia codice di conferma”
  • potrai tornare alla schermata di accesso e completare le informazioni del tuo profilo

Periscope: istruzioni per l'uso - Prima parte

4. Username Periscope

Se accedi a Periscope con il tuo account di Twitter, non significa che tu debba necessariamente mantenere anche lo stesso username.
Se non sei soddisfatto del tuo nome utente Twitter, puoi tranquillamente utilizzarne uno specifico per il tuo account Periscope!

Ti voglio dare un piccolo suggerimento: scegli con cura l’username da utilizzare, in modo che sia di facile lettura e immediatamente riconoscibile!
I tuoi amici e follower ti troveranno e aggiungeranno più facilmente se sceglierai lo stesso username che utilizzi sugli altri social.

Se, invece, il tuo scopo è rimanere anonimo… questa è un’altra storia.

5. La Homepage

Ci sono alcune piccole differenza tra la versione per Android e la versione per iOS.
Io utilizzo un OnePlus One equipaggiato con Android, ma ti assicuro che le differenze con un iPhone sono minime!

Nella schermata principale di Periscope troverai sostanzialmente tre icone/tab ( 4 in iOS):

  • Watch / Diretta
  • Broadcast / Lista Globale
  • Trova Persone / Account Personale

6. Trova persone / Account Personale

La prima schermata su cui mi voglio soffermare è la prima partendo da destra: in questa sezione troverai l’elenco delle persone che segui su Twitter, dei profili più seguiti, e il tuo account personale.
Puoi decidere chi aggiungere al tuo account Periscope direttamente tra i tuoi contatti di Twitter o tra quelli suggeriti.

Per accedere al tuo profilo personale, devi selezionare l’icona che si trova sull’estrema destra a forma di “omino”.
Ritengo che prima di fare qualsiasi altra cosa, sia necessario completare il tuo profilo, ovvero come ti “vedranno” i tuoi potenziali followers.

All’interno di questa sezione potrai inserire:

  • la tua foto, o un’immagine che ti rappresenti
  • il tuo nome o un nickname
  • una Bio, che può contenere anche un link (sito personale, blog…)

Periscope: istruzioni per l'uso - Prima parte

Nella stessa sezione troverai:

  • i tuoi seguaci
  • le persone che segui
  • gli bloccati
  • lei trasmissioni effettuate

Troverai anche l’accesso alle impostazioni dell’applicazione, il Centro Assistenza e il pulsante per switchare su un eventuale altro account.

7. Blocco utenti

Quando blocchi un utente su Periscope, l’utente non sarà in grado di seguirti o vedere le tue trasmissioni, chat o like.
Potrai comunque visulizzare la sua scheda profilo, contente le persone seguite, i followers, il numero di like totali.

Per bloccare un utente Periscope dovrai:

  • selezionare il nome utente che desideri bloccare.
  • selezionare ‘Blocca utente.’

Potrai successivamente sbloccare un utente che hai bloccato in precedenza selezionandolo dalla lista utenti bloccati, di cui ti ho parlato in precedenza.

8. Le notifiche push

Per impostazione predefinita, ricevi una notifica push quando:

  • qualcuno comincia a seguirti
  • qualcuno che segui avvia una trasmissione pubblica
  • qualcuno che segui ti invita a una trasmissione privata
  • qualcuno che segui ti invita a vedere una trasmissione in diretta di un’altra persona
  • quando qualcuno che segui su Twitter trasmette in diretta per la prima volta su Periscope

Originariamente si aveva la facoltà di decidere unicamente se ricevere o meno una notifica quando una persona che seguivamo era in diretta. Ma non si poteva decidere per ogni singola persona.
Risulta chiaro che o si era subissati di notifiche, anche da chi non ci interessava, oppure non si poteva sapere quando un nostro contatto fosse in diretta.

Fortunatamente le cose sono cambiate. Ora è’ possibile decidere se ricevere una notifica per ogni singolo utente che seguiamo.

Ogni modifica in merito a quanto ti ho descritto la puoi selezionare in Impostazioni -> Notifiche.

Periscope: istruzioni per l'uso - Prima parte

9. Come trovare persone da seguire

Come con qualsiasi altra piattaforma social, l’esperienza d’uso che ne avrai dipenderà principalmente da chi scegli di seguire.

Quando segui qualcuno su Periscope:

  • sarai invitato a partecipare alle sue trasmissioni pubbliche tramite notifiche push (se le notifiche push sono abilitate)
  • le sue trasmissioni verranno visualizzati nella scheda Watch / Diretta per 24 ore
  • puoi essere invitato a guardare le trasmissioni pubbliche di altre persone
  • puoi chattare con lui/lei privatamente
  • qualsiasi persona che segui può invitarti a una sua trasmissione privata.

Chi seguire su Periscope?

Idealmente, la gente che dovresti seguire dovrebbe:

  • fare trasmissioni Periscope: se non trasmettono, non c’è davvero alcun motivo di seguirli.
  • condividono interessi simili ai tuoi

Un altro sistema, ed è il più utilizzato, è quello di seguire le persone che già altri stanno seguendo. Nessuna novità, vero?
Per esempio, se lavori nel campo del marketing, basta trovare un marketer che conosci e analizzare il suo profilo: molti dei sui seguaci e delle persone che segue, potrebbero essere contatti interessanti da aggiungere!

Tieni presente, inoltre, che ogni volta che un tuo contatto di Twitter si registra a Periscope, riceverai una notifica. Potrai quindi aggiungerlo automaticamente.

Questa è la prima parte di questo tutorial dedicato a Periscope.
La seconda parte la pubblicherò a breve: stay tuned!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *