lunedì , 25 settembre 2017
Breaking News
Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Digital Marketing / Quali fattori influenzano i nostri acquisti?
Quali fattori influenzano i nostri acquisti?

Quali fattori influenzano i nostri acquisti?

La tecnologia permette di creare esperienze coinvolgenti e personalizzate per gli utenti: esperienze che spesso variano e influenzano la nostra “normale” procedura di acquisto.

Fino a qualche anno fa, infatti, se volevi acquistare un prodotto, dovevi recarti necessariamente presso un negozio.
E con questo, intendo negozio “fisico”.
Una struttura adibita appositamente per la vendita di prodotti, al cui interno sono presenti delle persone che ci accompagnano durante tutta la procedura acquisto. Parlo di venditori, commessi e cassieri.

Da diverso tempo la situazione è parecchio cambiata: ai negozi fisici, si sono affiancati i portali di e-commerce e i social media.
Si tratta sostanzialmente di un parallelismo virtuale del negozio fisico. Con tutte le relative differenze e connessioni.

Durante l’estate appena trascorsa, Facebook, Pinterest e Instagram hanno lanciato dei nuovi e innovativi strumenti che ti permettono di acquistare capi di abbigliamento, pezzi d’artigianato e varie tipologie di gadget, direttamente dalle proprie piattaforme.
Anche Google sembra che stia testando un’applicazione similare, e Twitter sta sperimentando un tasto “acquista” dal settembre scorso.

Secondo un sondaggio Unioncamere, il 16% della popolazione fa abitualmente shopping sul web, ritenendo che sia preferibile al tradizionale acquisto in uno store fisico.

Cosa influenza i nostri acquisti?

Ma cosa influenza le nostre scelte durante un acquisto?

Se fino a qualche anno fa dovevi affidarti quasi esclusivamente alla professionalità del venditore o del commesso, oggi siamo di fronte a un meccanismo molto più complesso e variegato.

Sono molti infatti i canali che influenzano le nostre scelte. Da una parte, spot e campagne pubblicitarie trasmessi in modo tradizionale, attraverso manifesti, radio e televisione. Dall’altra, i social network e i portali di e-commerce.

Se cambiano i canali di influenza, di trasforma anche il cliente. Qui un approfondimento.

Personalmente, mi affido quasi esclusivamente al web per i miei acquisti.
A volte faccio la mia scelta on line e procedo con un acquisto in un negozio. Più frequentemente, visiono un articolo in un punto vendita, e successivamente lo acquisto on line. Magari perchè è più economico o per comodità.

Le opinioni

Un altro fattore da tenere in considerazione sono le opinioni.
Il parere di un nostro amico o familiare si dimostra importante nella valutazione di un prodotto o servizio a cui siamo interessati.
Ecco perchè sempre più persone si affidano ai pareri espressi da altri acquirenti sullo stesso prodotto.

Sto parlando delle recensioni: se hai fatto almeno un acquisto su un portale di e-commerce, sai perfettamente di cosa sto parlando.

Sto scegliendo il prodotto che desidero, ma voglio essere certo di non prendere una cantonata.
Voglio sincerarmi che quello che viene scritto nella descrizione dell’articolo di mio interesse corrisponda a verità.
O che perlomeno vi si avvicini molto!
Ecco che la recensione di un altro acquirente diventa molto importante, si affianca o sostituisce il parere di una persona che conosciamo personalmente.

La parte visual

Se sei fisicamente di fronte all’articolo che ti interessa, quasi sicuramente hai la possibilità di visionarlo dettagliatamente e di farti un’idea precisa delle dimensioni, dei colori, della tecnologia utilizzata, ecc..
In ambito e-commerce, fondamentale risulta essere anche la parte visual che ti informa su un determinato prodotto: fotografie e video sono a tua disposizione per offrirti un’ulteriore possibilità di valutazione.
Foto dettagliate di una scarpa che attira la tua attenzione, un video che dimostra lo specifico utilizzo di un’applicazione, sono sono alcuni semplici esempi di applicazione.
Sono tutti contenuti che aiutano e che influenzano profondamente il tuo processo di acquisto.

Cosa influenza i nostri acquisti?

Il pagamento

Ultimi aspetti, ma non per importanza, riguardano la conclusione dell’iter di acquisto.
Hai finalmente deciso quale articolo desideri e sei pronto ad effettuare il pagamento.
In un negozio fisico il tutto si concluderebbe con un passaggio in cassa: se è molto affollato, c’è il rischio concreto di attendere parecchio tempo in coda.
Procedendo on line, invece, aggiungi al carrello virtuale il prodotto desiderato e passi direttamente al pagamento, senza attese.

Le modalità di pagamento sono essenziali: solitamente contanti o carte in un negozio fisico.
Per un acquisto on line vengono utilizzate carte di credito, carte ricaricabili o pagamenti elettronici come PayPal.
A volte viene offerta la possibilità di pagare in contanti al ricevimento della merce tramite contrassegno.

Conclusioni

Sempre più persone decidono di intraprendere un acquisto su un portale di e-commerce.
Diversi sono gli aspetti che lo fanno prediligere rispetto ad un acquisto tradizionale in un negozio.
Il più evidente è sicuramente quello della comodità: fai una ricerca, confronti gli articoli, fai la tua scelta, effettui il pagamento e ricevi il prodotto direttamente a casa.
C’è chi, invece, alla comodità preferisce recarsi personalmente in un negozio e “tastare con mano” ciò che desidera acquistare.
Altri aspetti da considerare riguardano l’eta, la formazione e il tempo che hai a disposizione.

Tornando alla mia personalissima esperienza, devo dire che prediligo gli acquisti on line. La comodità per me è fondamentale!
Come metodo di pagamento utilizzo quasi sempre una carta ricaricabile (ove possibile) o PayPal.

E tu come preferisci effettuare i tuoi acquisti? Lasciami un commento!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *